Gli eventi del Castello di Poreta

4 CONCERTI D’AUTUNNO 2018 – CASTELLO DI PORETA

 

Il Castello di Poreta in collaborazione con Young Jazz presenta una serie di quattro appuntamenti in cui si mescoleranno musica, cucina e paesaggio. Dal magnifico panorama che accoglie il pubblico, alla delizia della musica nella splendida Chiesa di Santa Maria della Misericordia e fino alla ricercata cucina del ristorante. Il tutto in un luogo intriso di storia dove quella che viene proposta è una vera e propria esperienza per l’anima.

L’anima dello spettatore in realtà, proprio lei, è la protagonista dei 4 Concerti d’Autunno.

APERICENA CON DEGUSTAZIONE 

Al termine dei concerto il Castello offrirà un’apericena con le sfiziosità del nostro chef e una degustazione dei di 4 diverse cantine, si inizia con i vini biologici della Cantina Pomario,
a seguire la Cantina Goretti, la Cantina Rosso Bastardo e la Cantina Terre dei Trinci

Concerto e apericena con degustazione vini 20 euro
Pernottamento al Castello 30 euro a persona
Non ve lo fate raccontare ♪♫•*¨*•.¸¸❤¸¸.•*¨*•♫♪
Vi aspettiamo per un’esperienza davvero unica!
Per info contattateci: +39 328 8639570 oppure scrivete a: info@castellodiporeta.com

Quattro Domeniche da non perdere dunque, da passare gratificando l’anima e celebrando la Bellezza dell’Autunno.


IL CALENDARIO DEI CONCERTI

Pronti per i 4 concerti d’autunno con artisti di grande rilievo con quanto di meglio possa offrire oggi il jazz nazionale e non solo.

Si inizia il 14 ottobre con il piano solo di un “ local hero” come Giovanni Guidi, che però è diventato famoso nel mondo. E’ infatti appena tornato da un felicissimo tour in piano solo che ha toccato Cile, Uruguay, Argentina e Brasile.

Il 21 ottobre sarà la volta di un giovane pianista toscano, Alessandro Lanzoni che ha bruciato le tappe precocemente e velocemente, ha infatti cominciato a calcare le scene ad appena quattordici anni

Il 28 ottobre, Dimitri Grechi Espinosa , sassofonista di origine russa , sfruttando gli echi e i reverberi della chiesa, intonerà i suoi canti e i suoi inni in un coinvolgente rito meditativo.

Chiude la rassegna il 4 novembre un altro “giovane leone” del pianoforte jazz, Claudio Filippini, un talento sconfinato a cavallo tra tradizione e modernità ,che è diventato pupillo di Herbie Hancock

Ad ogni concerto seguirà un’apericena con la degustazione dei vini di una cantina umbra

Non ve lo fate raccontare ♪♫•*¨*•.¸¸¸¸.•*¨*•♫♪
Concerto + apericena 20 euro

 
INVITA I TUOI AMICI