4 CONCERTI D’AUTUNNO 2018 – CASTELLO DI PORETA

 

Il Castello di Poreta in collaborazione con Young Jazz presenta una serie di quattro appuntamenti in cui si mescoleranno musica, cucina e paesaggio. Dal magnifico panorama che accoglie il pubblico, alla delizia della musica nella splendida Chiesa di Santa Maria della Misericordia e fino alla ricercata cucina del ristorante. Il tutto in un luogo intriso di storia dove quella che viene proposta è una vera e propria esperienza per l’anima.

L’anima dello spettatore in realtà, proprio lei, è la protagonista dei 4 Concerti d’Autunno.

APERICENA CON DEGUSTAZIONE 

Al termine dei concerto il Castello offrirà un’apericena con le sfiziosità del nostro chef e una degustazione dei di 4 diverse cantine, si inizia con i vini biologici della Cantina Pomario,
a seguire la Cantina Goretti, la Cantina Rosso Bastardo e la Cantina Terre dei Trinci

Concerto e apericena con degustazione vini 20 euro
Pernottamento al Castello 30 euro a persona
Non ve lo fate raccontare ♪♫•*¨*•.¸¸❤¸¸.•*¨*•♫♪
Vi aspettiamo per un’esperienza davvero unica!
Per info contattateci: +39 328 8639570 oppure scrivete a: info@castellodiporeta.com

Quattro Domeniche da non perdere dunque, da passare gratificando l’anima e celebrando la Bellezza dell’Autunno.


IL CALENDARIO DEI CONCERTI

Pronti per i 4 concerti d’autunno con artisti di grande rilievo con quanto di meglio possa offrire oggi il jazz nazionale e non solo.

Si inizia il 14 ottobre con il piano solo di un “ local hero” come Giovanni Guidi, che però è diventato famoso nel mondo. E’ infatti appena tornato da un felicissimo tour in piano solo che ha toccato Cile, Uruguay, Argentina e Brasile.

Il 21 ottobre sarà la volta di un giovane pianista toscano, Alessandro Lanzoni che ha bruciato le tappe precocemente e velocemente, ha infatti cominciato a calcare le scene ad appena quattordici anni

Il 28 ottobre, Dimitri Grechi Espinosa , sassofonista di origine russa , sfruttando gli echi e i reverberi della chiesa, intonerà i suoi canti e i suoi inni in un coinvolgente rito meditativo.

Chiude la rassegna il 4 novembre un altro “giovane leone” del pianoforte jazz, Claudio Filippini, un talento sconfinato a cavallo tra tradizione e modernità ,che è diventato pupillo di Herbie Hancock

Ad ogni concerto seguirà un’apericena con la degustazione dei vini di una cantina umbra

Non ve lo fate raccontare ♪♫•*¨*•.¸¸¸¸.•*¨*•♫♪
Concerto + apericena 20 euro

 
INVITA I TUOI AMICI

 

Visite Guidate di Spoleto

Visite Guidate di Spoleto – dal 01 Aprile ad al 01 Ottobre 2018

A cominciare dal primo weekend di Pasqua e per ogni weekend successivo (ma anche durante i giorni festivi), l’ufficio IAT ha messo a disposizione delle guide turistiche autorizzate per visite approfondite ai maggiori monumenti di Spoleto, al fine di scoprire i tesori e le bellezze storico-architettoniche della città.

L’ITINERARIO prevede la partenza da piazza della Libertà e la visita al Teatro Romano, Arco di Druso e Germanico, Piazza del Mercato, Cattedrale, Giro della Rocca, fino alla Rocca Albornoziana e il Ponte delle Torri.

SABATO le visite guidate sono disponibili alle 15,30, mentre la DOMENICA E FESTIVI alle 10,30.

Inoltre sono previste visite la mattina di Pasqua, Pasquetta, del 25 Aprile, 01 Maggio, 02 Giugno e 15 Agosto (in quest’ultimo caso anche il pomeriggio).

RITROVO: Per le visite non è necessaria la prenotazione, basterà ritrovarsi in piazza della Libertà dieci minuti prima della visita con un minimo di 4 partecipanti paganti.

COSTO: Il costo è di 7,50 euro a persona e gratuito per i ragazzi fino ai 14 anni.

I clienti del Castello di Poreta potranno prenotare la visita direttamente nella nostra struttura

Spoleto-Museo-Diocesano-e-Basilica-di-Santa-Eufemia

Facebook Castello di Poreta

Google + Castello di Poreta

Instagram + Castello di Poreta

#musicalcastello #castellodiporeta #aperitivoalcastello
#aperitivoaltramonto #nottealcastellodiporeta

Info e prenotazioni telefonando al numero: +39 328 8639570

o scrivendo a: info@castellodiporeta.com
Iscriviti alla nostra NewsLetter

Weekend al Castello di Poreta

Weekend Romantico al Castello di Poreta

Approfitta della bassa stagione per trascorrere un weekend da sogno al Castello di Poreta

dall’14 ottobre 2018 al 30 maggio  2019

sono escluse le festività di natale, capodanno san valentino e pasqua

1 notte in camera doppia Classica

€ 100,00 per due persone in  mezza pensione

Colazione all’italiana con dolci fatti in casa, tè, caffè, cappuccino, succhi di frutta, yogurt, cereali, frutta fresca

Cena con 2 portate bevande e vino bio compresi

Tutti i piatti che troverete nel ristorante sono preparati partendo da materie prime da agricoltura e allevamenti biologici. Per gli altri prodotti è stata fatta un’attenta ricerca per potervi offrire le migliori realtà Dop e Igp del territorio.

€ 120,00 per due persone in camera superior Andromeda o Perseo

offerta valida per prenotazione diretta 

 

Perseo - Camera Superior

poreta ristorante

Facebook Castello di Poreta

Google + Castello di Poreta

Instagram + Castello di Poreta

#musicalcastello #castellodiporeta #aperitivoalcastello
#aperitivoaltramonto #nottealcastellodiporeta

 

Info e prenotazioni telefonando al numero: +39 328 8639570

o scrivendo a: info@castellodiporeta.com
Iscriviti alla nostra NewsLetter

Visite Guidate di Spoleto – dal 01 Aprile ad al 01 Ottobre 2018

A cominciare dal primo weekend di Pasqua e per ogni weekend successivo (ma anche durante i giorni festivi), l’ufficio IAT ha messo a disposizione delle guide turistiche autorizzate per visite approfondite ai maggiori monumenti di Spoleto, al fine di scoprire i tesori e le bellezze storico-architettoniche della città.

L’ITINERARIO prevede la partenza da piazza della Libertà e la visita al Teatro Romano, Arco di Druso e Germanico, Piazza del Mercato, Cattedrale, Giro della Rocca, fino alla Rocca Albornoziana e il Ponte delle Torri.

SABATO le visite guidate sono disponibili alle 15,30, mentre la DOMENICA E FESTIVI alle 10,30.

Inoltre sono previste visite la mattina di Pasqua, Pasquetta, del 25 Aprile, 01 Maggio, 02 Giugno e 15 Agosto (in quest’ultimo caso anche il pomeriggio).

RITROVO: Per le visite non è necessaria la prenotazione, basterà ritrovarsi in piazza della Libertà dieci minuti prima della visita con un minimo di 4 partecipanti paganti.

COSTO: Il costo è di 7,50 euro a persona e gratuito per i ragazzi fino ai 14 anni.

I clienti del Castello di Poreta potranno prenotare la visita direttamente nella nostra struttura

 



Offerta per il Cammino di San Francesco

CAMMINO DI SAN FRANCESCO TAPPA PORETA

 

cammino di san francesco

Offerta per il viaggiatore

Un offerta per il viaggiatore del Cammino di San Francesco comprensiva di Cena al ristorante del castello di poreta, pernottamento in camera, colazione all’italiana con dolci fatti in casa, tè, caffè, cappuccino, succhi di frutta, yogurt, cereali, frutta fresca.

Inoltre pranzo al sacco, compreso il trasporto delle valige per la tappa successiva

  • Cena + notte in camera classica uso singola  90 euro a persona
  • Cena + notte in camera classica uso doppia  65 euro a persona
  • Cena + notte in camera classica con 3 persone 60euro a persona
  • Cena + notte in camera superior uso singola  100 euro a persona
  • Cena + notte in camera superior uso doppia  72 euro a persona
  • Cena + notte in camera superior con 3 persone 65 euro a persona

prova il nostro menu vegetariano

cammino di san francesco

 

no images were found


no images were found

 

Cammino di San Francesco

In senso stretto, non esiste alcun Cammino di Francesco o Via di Francesco: non come, almeno, si parla del Cammino di Santiago e della Via Francigena. Questi sono percorsi di pellegrinaggio consacrati da un tradizione millenaria, attestati da una copiosa produzione odeporica e dalla presenza sul terreno di vestigia storiche e artistiche collegabili con il flusso dei viaggiatori diretti alle grandi mete della cristianità. Niente di tutto questo possiamo ritrovare lungo gli itinerari che conducono ad Assisi, a parte alcune eccezioni relative a singoli tratti che coincidono con la viabilità più antica.

Cos’è, allora, la Via di Francesco? È un cammino, un itinerario che collega tra loro alcuni “luoghi” che testimoniano la vita e la predicazione del Santo di Assisi; un “nuovo” percorso di pellegrinaggio, che intende riproporre l’esperienza francescana nelle terre che il Poverello ha calcato nelle sue itineranze. Proprio nell’aderenza alla storia di Francesco la Via trova la sua plausibilità e il suo fascino: i paesaggi sui quali l’occhio del pellegrino si posa sono i medesimi che hanno rallegrato il cuore semplice di Francesco; le località di tappa conservano la memoria delle sue parole e delle sue gesta; la gente che si incontra lungo il cammino di Assisi è imparentata con lui.

L’Umbria è rimasta, nonostante tutto, la terra di Francesco, nutrita di una spiritualità che parla di amore per le piccole cose, di rispetto e gratitudine per il creato, di accoglienza generosa dell’altro, chiunque egli sia. Camminare lungo la Via di Francesco, allora, costituisce un autentico cammino dello spirito, che viene incontro al desiderio dell’uomo, anche dell’uomo d’oggi, di ricercare nelle profondità di se stesso il senso della propria esistenza. La figura di Francesco, che giganteggia in Assisi, meta del cammino, accompagna in realtà per tutto il percorso, parlando alla mente e al cuore del viandante della possibilità di condurre la vita quotidiana in piena armonia con il mondo, con l’uomo e con Dio. È un’arte di vivere preziosa, che è il più autentico frutto del cammino verso Assisi: un regalo che l’Umbria di Francesco è capace di fare al pellegrino, come a ogni persona che le si accosti con l’animo aperto.